2° Cronoscalata su Terra di Tandalò: Canalis vince ancora

BUDDUSO’ – Franco Canalis sale di nuovo sullo scalino più alto del podio della 2° Cronoscalata su Terra di Tandalò. Due giorni di successo per il pilota del Team Autoservice Sport che con il suo prototipo Buggy 4wd si è aggiudicato 3 prove su quattro facendo cosi il bis e vincendo per la seconda volta la Cronoscalata di Tandalò, 2° Trofeo Giuseppe Marroni.

Podio internazionale per l’edizione 2017 perché si classifica secondo dietro a Canalis il pilota spagnolo J. Ramolo Queijo, vincitore dell’ultima manche, su un kartcross della Ya-Car, scuderia spagnola proveniente dalla Galizia. Terza posizione finale per Carta-Frau sulla Citroen C4 Wrc della Dmax staccata di 10”31 dal vincitore.

Canalis si aggiudica anche il “Trofeo Pirelli – Autoservice Sport”. Pirelli, partner tecnico della gara in collaborazione con il Team Autoservice Sport, aveva infatti messo in palio pneumatici da gara per il primo vincitore interamente gommato Pirelli durante la gara.

La prima tappa ha visto nuovi e “vecchi” protagonisti nelle classifiche. Il più veloce è stato fin da subito il giovane Canalis seguito da Carta che si inserisce secondo con la sua Citroen C4 WRC, terzo Marrone con la Mitsubishi Evo9 N4. Lo spagnolo RAMOLO QUEIJO è quarto su Kart Cross, una delle novità di questa edizione che è stata infatti valida come 6° Tappa del Trofeo Interregionale Multidisciplinare TTDK-C/17 dedicata alla categoria Kart Cross sotto egida ACI Sport, Trofeo di livello Mondiale.

I 70 piloti verificati si sono dati battaglia fin dalle qualifiche con Marrone che strappa la pole position ma poi arretra leggermente. La 500 di Nicoletta, nuovo prototipo con ben 3 motori da moto ha impressionato per il rumore, chiudendo 12esimo dopo le due prove. Grande battaglia anche tra le piccole auto a due ruote motrici con Lai al 27esimo posto al volante della piccola Peugeot 106.

La Domenica, Tappa 2, che inizia con Canalis in testa alla PS3 seguito ancora dallo spagnolo Ramolo e terzo l’equipaggio Carta – Frau. Nella PS4 Canalis scivola in ottava posizione lasciando il primo posto a Ramolo che si aggiudica la prova ma il giovane pilota sardo è comunque leader nella Classifica generale e vince la gara.

Eventi drivEvent Cronoscalata su Terra di Tandalò

Una competizione molto agguerrita che ha visto arrivare alla fine 66 dei 70 concorrenti verificati tra auto, buggy e kart cross.

La gara, unica del genere oggi in Italia, si è svolta su un percorso di 5 km in salita su fondo sterrato sui Monti di Buddusò con arrivo nel Parco Eolico di Tandalò, uno scenario naturalistico stupendo.

L’organizzazione della gara è curata da drivEvent in collaborazione con Lrt Sardinia e Tandalò Motorsport che chiudono questa edizione 2017 con enorme soddisfazione ed orgoglio per il successo che la manifestazione ha avuto, nonostante sia solo alla sua seconda edizione.

Un’importante ringraziamento va a tutti gli Sponsor, Iveco ACentro Nieddu Trasporti e Ottimax, che hanno creduto ed investito in questa gara che cresce e va avanti grazie alla  forte collaborazione con il Comune e gli Enti di Buddusò che riconoscono il valore delle manifestazioni sportive ed il contributo che possono apportare al loro territorio, da sempre terra di motori.

Grazie ancora per l’accoglienza ed il calore ricevuti anche dalla popolazione sarda che non ha fatto mancare la sua presenza a bordo pista nelle due giornate di gara.

Classifica finale:

1 – Canalis (prototipo Buggy 4wd) in 10’29”65
2 – Ramolo Queijo (kartcross) a 5”75
3 – Carta-Frau (Citroen C4 Wrc) a 10”31
4 – Marrone-Fresu )Mitsubishi Lancer) a 13”31
5 – Mele (prototipo OP3) a 19”31
6 – Giacomotti (kartcross Suzuki) a 20”58
7 – Baroni (prototipo 4wd Kawasaki) a 31”13
8 – Calviño Prego (Peugeot 208 RX) a 32”13
9 – Pes-Monni (Mitsubishi Lancer) a 36”97
10 – Beccu (prototipo) a 42”52.

« 1 di 131 »

2° Cronoscalata su Terra di Tandalò
18 – 19 Novembre 2017

Di nuovo in vetta a Tandalò

La gara per auto, buggy e prototipi dove vince chi arriva più velocemente sulla vetta di Tandalò, a Buddusò, Olbia. La strada è rigorosamente sterrata ed in salita con l’arrivo nel parco eolico di Tandalò, in uno scenario naturalistico bellissimo.

Possono partecipare tutti i veicoli che rientrano nelle categorie ACI SPORT Rally, Cross Country Rally e Open, quest’ultima è una sperimentazione per coinvolgere i prototipi da terra.
Quattro manches tra sabato e domenica con cronometro alla mano per stabilire chi è il più veloce nei 4,5 km che iniziano al cancello di Tandalò.

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE (Da RPG in approvazione da Aci Sport)

Apertura iscrizioni Venerdì 01 Settembre 2017
Chiusura iscrizioni Lunedì 13 Novembre 2017

Verifiche Amministrative presso il Comune di Buddusò Venerdì 17 Novembre 2017 dalle 14.30 alle 19.00

Verifiche Tecniche presso il Comune di Buddusò Venerdì 17 Novembre 2017 dalle 15.00 alle 19.30

Pubblicazione della lista dei verificati ed ammessi alle prove presso l’Albo di Gara il 17 Novembre alle 21.30

Direzione Gara presso:

– Comune di Buddusò venerdì 17/11/2017
– Pale eoliche di Tandalò il 18-19/11/2017

Albo di Gara presso la Direzione Gara e sul sito internet www.drivevent.com

Esposizione delle classifiche in tempo reale sull’albo di gara e sul sito internet www.ficr.it

Sala Stampa il 17/11/2017 presso il Comune di Buddusò e il 18-19/11/2017 presso le pale eoliche di Tandalò.

PARTENZE
Prove di qualificazione cronometrate: Cancello Tandalò Sabato 18/11/2017 alle 10.00

Gara PS 1: Cancello Tandalò Sabato 18/11/2017 dalle 12.30
Gara PS 2: Cancello Tandalò Sabato 18/11/2017 dalle 15.00 (consecutiva alla PS1)
Gara PS 3: Cancello Tandalò Domenica 19/11/2017 dalle 9.00
Gara PS 4: Cancello Tandalò Domenica 19/11/2017 dalle 11.30

Parco Chiuso Fine Gara pale eoliche di Tandalò il 19/11/2017 a dopo la PS4
Esposizione classifiche finali ufficiali 14.00 presso l’Albo di Gara

ISCRIZIONE ONLINE

giuseppe-marroniLa gara sarà il secondo memorial Giuseppe Marroni, pilota sardo nato a Buddusò nell’agosto del 1978.
Fin da bambino si appassionò al mondo dei motori, seguendo il padre Giovanni che negli anni ‘80 partecipava come pilota alle maggiori gare automobilistiche in Sardegna.
Alla fine degli anni ‘90 ha potuto finalmente mettere in pratica la sua passione, partecipando a diversi slalom (Buddusò e Nule in primis), divertendosi e portando a casa risultati importanti.
All’inizio degli anni 2000 conosce Annarita che nel febbraio 2003 diventa sua moglie. La famiglia si amplia con l’arrivo dei figli Giovanni e Stefano. Dopo l’arrivo dei due figli, Giuseppe sceglie di dedicarsi completamente alla famiglia frequentando il mondo delle corse solo come spettatore, con la passione che l’ha sempre contraddistinto. Ci ha lasciati nel giugno del 2015.

L’organizzazione della gara è curata da drivEvent in collaborazione con LRT Sardinia e Buddusò Racing.

L'effetto dopo l'assunzione di Kamagra Oral Jelly arriva in soli 15 minuti, quindi non dovresti prendere questo farmaco in anticipo.

Il parco assistenza e direzione gara sono al parco eolico di Tandalò, poco dopo l’arrivo della prova.
Per il pubblico molte zone dedicate dove poter vedere le evoluzioni dei piloti durante la salita.
Nelle vicinanze si trova Buddusò dove sono disponibili hotel e ristoranti per team e tifosi.

Per maggiori informazioni:
drivEvent Adventure
Mob. +39.333.8303079  | eventi@drivevent.com